Scopri chi sei con i test: Che lavoratore sei?

Printfriendly

lunedì 5 gennaio 2015

Che lavoratore sei?

Fonte immagine: www.worky.biz

Quando analizzano i vari tipi di lavoratori, Gli esperti si limitano spesso a classificarli, in base alla mansione svolte, in dirigenti e dipendenti. Tuttavia per stabilire con maggiore precisione quanto un lavoratore contribuisce al bene della collettività è bene considerare altri fattori, come ad esempio l' effettivo valore individuale all' interno dell' azienda, il modo in cui affronta i problemi di lavoro e come considera la propria professione. In buona sostanza si distinguono due gruppi: quelli che si adeguano e quelli che vogliono emergere e migliorare.

Che lavoratore sei? Esegui il test per scoprirlo...

Per ogni domanda scegli la risposta che meglio ti riflette.

 1. Affronto i problemi con precisione e metodo
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 2. Riesco a tollerare i lavori noiosi
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 3. Ho difficoltà a gestire più di un problema alla volta
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 4. Quando mi viene assegnato un compito mi ci butto a capofitto
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 5. Sono un conformista quando si tratta di seguirele regole della società
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 6. Se mi vengono affidati compiti di routine per lungo tempo non faccio errori
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 7. Per risolvere i problemi ricorro a soluzioni già testate ed efficaci
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 8. Preferisco essere un dipendente che un lavoratore autonomo
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
 9. Preferisco lavorare con colleghi che non propongono continui cambiamenti
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
10. Nei lavori di precisione ho molta pazienza
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
11. Non mi piace agire senza il consenso del mio capo
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre
12. Adoro i lavori di precisione
A. Mai B. Quasi mai C. Quasi sempre D. Sempre


Calcola il punteggio:

Per calcolare il tuo punteggio, assegna 1 punto alle risposte A, 2 punti alle risposte B, 3 alle C e 4 alle D.

Da 10 a 21 punti: sei un innovatore. Ti piace modificare, sistemare e riorganizzare il lavoro per ottenere un "prodotto finito" diverso dal solito. Attento a non strafare o potresti attrarre troppe antipatie.
Da 22 a 33 punti: a volte sei indeciso e non sai se adeguarti o tentare qualche cambiamento.
Da 34 a 48 punti: sai adeguarti, segui le direttive e svolgi il tuo lavoro con diligenza. Tuttavia risulti essere "piatto" e privo di iniziativa, fattore decisivo nella risoluzione di problemi che richiedono un intervento tempestivo.


Lo sapevi?

  • Le persone che nel lavoro sanno adeguarsi riesco a gestire bene e con soddisfazione incarichi che richiedono accuratezza e precisione, sopportano senza grandi sforzi le attività ripetitive, commettono pochi errori e sono attenti ai dettagli. Si sforzano di fare le cose sempre meglio e preferiscono lavorare come dipendenti piuttosto che come lavoratori autonomi, perché convinti di vere maggiori sicurezze.
  • Chi desidera migliorare sempre ha invece bisogno di continui stimoli, cerca di seguire più progetti contemporaneamente e non teme di rischiare per variare la routine. Ama sperimentare e si fida delle proprie risorse.
  • In ogni ambiente lavorativo coesistono entrambe le categorie che si compensano raggiungendo un certo equilibrio e dando vita ad un' ottima  squadra.


Potrebbe essere interessante confrontare le risposte con un collega o con quelle del partner per capire se siete complementari.

Ti piace? Dillo ai tuoi amici...

Nessun commento :

Posta un commento